Topo Tip Rai yoyo

topo-tip-cartoni-animati

n un angolino di prato, c’è una piccola casetta con mobili fatti con oggetti che abbiamo perduto. Qui vive un simpatico quanto furbetto topino, Topo Tip insieme alla sua famiglia.
Nel piccolo villaggio si svolgono tutte le affascinanti avventure che il topino, percorrendo lo straordinario viaggio del crescere, si trova ad affrontare.
Dormire dai nonni, la nascita della sorellina, imparare ad andare in bicicletta, mangiare verdure o andare dal dottore per mostrargli la lingua saranno per Topo Tip grandi e talvolta rocambolesche conquiste.
Ma le vere conquiste, quei mattoncini che poi serviranno a creare un topino sereno, non sono mai facili. Bisogna passare attraverso reticenze, paure e tanti no, per poi addormentarsi sereni dopo una bella risata, soddisfatti per essere diventati un pochino più grandi.
Topo Tip ci accompagnerà nello straordinario mondo dei più piccoli con la sua simpatia, il suo coraggio e la sua grande fantasia facendoci divertire e intenerire al tempo stesso.
In ogni episodio, Topo Tip, affronterà un piccolo ostacolo, una difficoltà, una paura o un malumore che verrà risolto, nell’arco dell’episodio, grazie la comprensione dello stesso e il suo conseguente superamento, sempre sotto lo sguardo attento e l’atteggiamento amorevole e paziente, sebbene risoluto, degli adulti che gli sono vicini.

La linea grafica dell’omonima collana di libri edita da Giunti Editore lascia il posto, nella serie, ad un design più moderno ben veicolato da un 3D di alta risoluzione, mentre l’ambientazione e le scenografie, che utilizzavano solo oggetti di riciclo (il letto è una scatola di fiammiferi, il rubinetto è una cannuccia e le sedie tappi di sughero) è fedele all’originale e ha acquistato maggiore resa visiva ed efficacia proprio grazie alla tridimensionalità del tratto, che rende tutti gli oggetti più ‘percepibili’.

FONTE: Raiyoyo