Mostri contro Alieni

5030917062278_4

Nel giorno del suo matrimonio, la ragazza californiana Susan Murphy viene colpita da un meteorite pieno di una sostanza misteriosa ed inizia ad ingrandirsi diventando alta quindici metri. Un reverendo chiama Il governo e accorre subito sul posto e la rinchiude dentro la base segreta denominata Area51. All’interno della base Susan scopre un gruppo di altri mostri come lei, nascosti dai militari nel corso degli anni. Di questo gruppo di mostri fanno parte il brillante Dottor Professor Scarafaggio, che ha l’aspetto del relativo insetto pur conservando altezza umanoide, il muscoloso mezzoscimmia-mezzopesce , l’indistruttibile e gelatinoso B.O.B. (Benzoate Ostylezene Bicabonate) e la larva

La loro prigionia non è destinata a durare a lungo, poiché un robot mandato dall’alieno Gallaxhar, è arrivato seminando panico e distruzione; sotto la guida del generale W.R. Monger, e per ordine del presidete degli stati uniti da America “Presidente degli Stati Uniti d’America, il gruppo di mostri è chiamato all’azione per combattere gli alieni e difendere la Terra.

Nel primo combattimento col gigantesco robot, l’essere alieno sembra avere la meglio, ma la forza di volontà di Susan riesce a distruggere l’automa. Quando torna a casa, Susan rincontra Derek, il suo mancato sposo, poco dopo la fine del meteo che però viste le dimensioni della ragazza, la lascia. Dopo uno sfogo piuttosto violento e un gran pianto Susan, riesce a farsi forza per una vita senza il suo fidanzato egoista dopo aver incontrato su una pompa di benzina incontra i suoi amici.

In seguito Susan viene rapita dall’alieno Gallaxhar che estrae dal corpo della ragazza tutta la sostanza radioattiva che l’aveva resa gigante: il Quantonium. Alla fine Susan viene salvata dai suoi amici e assieme fanno scattare l’autodistruzione: mentre le porte si stanno per chiudere Anello Mancante ruba una moto ad un alieno per fuggire in fretta, ma a causa della gelatinosità di B.O.B e del loro peso corporeo i mostri scivolano giù e solo Susan riesce a uscire. Lei non vuole abbandonare i suoi amici e così con dei pezzi recuperati dalla moto corre per la nave per cercare il modo di aprire le porte. Riesce a raggiungere Gallaxhar e dopo un combattimento Susan riesce a recuperare il Quantonium che la rende di nuovo grandissima, in grado quindi di salvare i suoi amici rimasti bloccati portandoli finalmente in salvo.

A 20 secondi dall’autodistruzione Monger li salva a bordo di insettosauro che è diventato una gigantesca farfalla e così la nave esplode e la famiglia di Susan si riunisce e Derek, dopo quello che è successo, cerca di ritornare insieme a Susan. Lei lo respinge e Bob lo sputa. Il generale Monger comunica che c’è una nuova minaccia di una lumaca entrata in un reattore nucleare e così Susan e i suoi amici vanno in groppa a Insettosauro verso Parigi.

This entry was posted in Mostri contro Alieni and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>