Il GGG – Il grande gigante gentile

Il grande gigante gentile-animecartoon

 

Una notte Sophie, una bambina che vive in un orfanotrofio a Londra, viene rapita da un gigante, che la porta nel suo mondo, dove vivono altri giganti. Questi giganti si nutrono di carne umana (soprattutto bambini), ma il gigante che ha rapito Sophie non è come tutti gli altri: il suo nome è GGG (acronimo di “Grande Gigante Gentile”), è l’unico della sua specie che non mangia uomini e per di più è dolcissimo. Sophie e GGG diventano amici, e la bambina aiuta il gigante nel suo lavoro: creare e portare sogni belli ai bambini che dormono. Un giorno, però, Sophie e GGG scoprono che gli altri giganti hanno intenzione di fare una nuova strage e così i due amici decidono di avvisare la Regina d’Inghilterra della prossima minaccia.

Personaggi principali

  • Mary (la cameriera della regina)
  • Mister Tibbs (il maggiordomo del palazzo)
  • Il capo dell’esercito
  • Il capo dell’aviazione
  • Sofia (un’orfanella)
  • La regina d’Inghilterra
  • Jack o Giacomino (visto nell’incubo dei giganti)

ggg-animecartoon

Giganti principali

  • Il GGG (Grande Gigante Gentile)
  • L’InghiottiCicciaViva
  • Il Ciuccia Budella
  • Lo StrizzaTeste
  • Il Trita Bimbo
  • Il Vomitoso
  • Il Crocchia Ossa
  • Lo Spella Fanciulle
  • Il San Guinario
  • Lo Scotta Dito

GGG-animecartoon

 

This entry was posted in Film Animazione, Film Animazione 2017 and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to Il GGG – Il grande gigante gentile

  1. anna oliveri says:

    Questa storia è intrigante ed al contempo istruttiva. La lettura aiuta a comprendere l’importanza dell’amicizia tra diversi (una bambina solare e chiacchierona e un gigante gentile che ama acchiappare, custodire e dispensare sogni positivi e belli), la necessità di affrontare le paure, il coraggio di perseguire un progetto e di attuarlo insieme. Approfondire le tematiche del GFG concorrà di certo alla formazione delle nuove generazioni. E’ una storia da far leggere ai nostri ragazzi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>